Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

DA PAESAGGIO TRADITO AL PAESAGGIO COME BENE COMUNE Di Giorgio Skoff -Tratto da Acer aprile 2012

DA PAESAGGIO TRADITO AL PAESAGGIO COME BENE COMUNE Di Giorgio Skoff -Tratto da Acer aprile 2012
Il paesaggio è il bene culturale in assoluto più importante della Puglia. Generazioni di colti viaggiatori erano affascinati dalla “Puglia giardino d’Italia", in cui il mirabile paesaggio pugliese, vero oggetto del loro desiderio, era la cornice ideale per i capolavori d’arte e di architettura della nostra regione. Ma come sta cambiando il paesaggio della Puglia? Dopo decenni di scarsa attenzione per i problemi ambientali e con gli scempi che ne sono derivati, nonché le continue minacce all’incolumità del nostro paesaggio, stiamo assistendo ad un'inversione di tendenza. La qualità del paesaggio è un bene da difendere sia da un punto di vista estetico che etico, usando l’architettura del paesaggio come unica arma contro quel degrado ambientale che sostituisce di prepotenza le bellezze del passato e favorisce il "trionfo del brutto". Le lesioni del paesaggio implicano la sconfess…

Ultimi post

Extraurban 2016

500 ettari di Basilicopoli

MigrArti 2017

XENEIDE il dono dell'altro -Stalker

archiEtica -comunicato

+ verde x tutti-

amici numerosi: tratturi

Agrocities and Agrocity

PROGETTO GIARDINI APERTI tra l'Ofanto e la fossa Bradanica-7 maggio 2017

manifesto